NEWSLETTER

Lettori fissi- ISCRIVITI!

domenica 21 gennaio 2018

# collaborazioni # RECENSIONE

RECENSIONE "LA PRIMA COSA BELLA" di Bianca Marconero



Buona domenica readers! A parte il fatto che sto ancora cercando di metabolizzare che "Bianca Marconero" sia lo pseudonimo della scrittrice (siamo tutti sotto shock e qui parte subito la gif della Marini) per il resto tutto bene!
Risultati immagini per gif noi siamo tutti sotto shock
Oggi andremo a parlare del romanzo con cui Bianca ha esordito nel grande panorama editoriale, ovvero "La prima cosa bella" edito da Newton Compton editori.
Andiamo a vedere insieme la scheda!


TITOLO: La prima cosa bella
AUTORE: Bianca Marconero
NUMERO PAGINE: 317 p.
PREZZO EBOOK:2,99€
PREZZO CARTACEO: 5,02€
SINOSSI:Tra una birra nel solito posto, un esame all’università e una sosta in fumetteria, la sua vita scorre più o meno tranquilla. Ma una sera come tante, in uno dei soliti posti, arrivano anche delle ragazze e da quel momento il mondo di Dante verrà completamente capovolto. Si ritroverà promosso al ruolo di regista in un film amatoriale, si innamorerà senza essere riamato, e a sua volta non ricambierà una ragazza che invece si innamora di lui. E in un susseguirsi di eventi imprevisti e imprevedibili, Dante scoprirà che nulla è come aveva immaginato…

LINK ACQUISTO

ABOUT THE AUTHOR:  Bianca Marconero è lo pseudonimo di una scrittrice che vive a Reggio Emilia. Dopo aver lavorato come redattrice per alcuni periodici destinati ai ragazzi è approdata alla scrittura creativa. Già autrice di una saga fantasy, con Newton Compton ha pubblicato La prima cosa bella, ottenendo un grande successo.




Finalmente una storia in cui il punto di vista, il narratore principale è un uomo! (Grande Bianca, ti adoro).
Il nostro caro Dante è un nerd di prima categoria e se dovessi scegliere una parola che lo rappresenti è.... MONOTONIA! (Grande Chiara, hai fatto la rima! Ma quanto so simpatica oggi?)

Tralasciando questi momenti off topic, possiamo dire che Dante vive nell'ombra. Segue la sua routine, spesso e volentieri monotona, come vi dicevo prima, con la paura di lasciarsi andare.
Risultati immagini per gif tina cipollariStessa cerchia di amici, stessi posti da frequentare, tutto segue un programma ben definito, e il nostro protagonista non ha assolutamente intenzione di cambiarlo!
Ogni scelta che prenderà si rivelerà essere piuttosto "sbagliata", perché vivere con i prosciutti davanti agli occhi è piuttosto controproducente (vi risparmio gli spoiler).
Insomma qui parte il coro "AH DANTE, SVEGLIATI!"


Comunque il nostro caro Berlinghieri è una persona davvero buona e generosa, ha solo bisogno di una "spinta" per riuscire a venir fuori!

E così la storia di Dante viene raccontata attraverso una sceneggiatura, proprio come in un film, quelli che il protagonista ama girare in compagnia dei suoi amici.
Ovviamente troviamo altri personaggi secondari, come il fratello Berlinghieri, Isa, Fiamma e Beatrice.
E vi assicuro che il gruppetto delle donne è più cazzuto come non mai (si possono dire le parolacce?)

"E' fin troppo facile ironizzare sui bagagli delle donne, la cui dimensione è frutto della loro inclinazione a considerare il superfluo assolutamente necessario."


Dante e Beatrice?
Sarà forse una caso, una premonizione?
Beatrice è il personaggio in cui mi sono rispecchiata di più, adoro la sua intraprendenza, ed è davvero una figura positiva. Una ragazza forte e determinata che non ha paura di seguire i suoi sogni e le sue aspirazioni. 

Beatrice crede in Dante, come non ha mai fatto nessuno.
Ma il nostro protagonista si innamorerà della persona sbagliata, un amore non corrisposto e un altro stroncato prima ancora che potesse nascere. 

Lo stile dell'autrice è coinvolgente e fluido. Il romanzo si divora letteralmente. La storia è un mix di comicità (perché fidatevi, riderete a crepapelle) umorismo e romanticismo.
Ogni personaggio ha un suo perché, ogni pezzo del puzzle combacia perfettamente!

Ma sapete cosa ho apprezzato di più?
Finalmente un ragazzo che non è bello e dannato.
Perché si, oltre al fatto che la voce narrante è un uomo e non una donna, come di consuetudine, Dante non è affatto uno stronzo palestrato. Dimenticatevi il cliché del belloccio che si innamora della "sfigatella" di turno.
Qui, ogni stereotipo cadrà, e questa scelta l'ho davvero apprezzata!

Una storia promossa quella di Bianca, che riesce a parlare di sentimenti e sogni, con grande leggerezza e spensieratezza.  
Una storia studiata nei minimi dettagli, con grande cura ai minimi particolari.

E tra esami universitari rimandati, regie e amori non corrisposti, Dante riuscirà a trovare la sua felicità?
Per scoprilo dovrete acquistare il libro!

La Marconero è diventata una delle mie autrici italiane preferite e lancio anche un appello... GIRATE UN FILM SU QUESTA GENIALE STORIA!

Un mix, quello tra romance e comicità, che si sposa perfettamente!



Nessun commento:

Posta un commento

LEGGI LA MIA INTERVISTA AD ANNA PREMOLI.

LEGGI LA MIA INTERVISTA AD ANNA PREMOLI.
Regina indiscussa del romance italiano.

INTERVISTA A JEANNE RYAN

INTERVISTA A JEANNE RYAN
AUTRICE DEL BESTSELLER NERVE

INTERVISTA A MARTIN RUA

INTERVISTA A MARTIN RUA
Autore de "La profezia del libro perduto" un grande thriller (prophetiae saga) edito da Neton Compton

CINEMA E SCI-FI

CINEMA E SCI-FI
I FILM FANTASCIENTIFICI CHE HANNO FATTO LA STORIA

Follow me @livingamongthebooks