Translate

Lettori fissi

COME SOPRAVVIVERE AL LICEO- #Backtoschool

Hello readers! Purtroppo, ormai, Settembre è arrivato, e questo porta con se la fine delle ferie, con il consecutivo recupero della routine. Si torna al lavoro, all'università... e a scuola!
 funny school clapping sleeping high school GIFProprio con l'arrivo della seconda settimana di Settembre entriamo già in mood scolastico. Giorno prima o giorno dopo, quasi tutti ritorniamo tra i banchi, inesorabilmente. Sul profilo del blog, su instagram, ho potuto notare che molti blogger e lettori erano terrorizzati dall'inizio del liceo; così visto che ormai sono una veterana e giovedì inizierò il quinto anno di scienze umane, ho pensato di scrivere per voi questo articolo #backtoschool COME SOPRAVVIVERE AL LICEO (ovviamente in generale alle scuole superiori). Può sembrare catastrofico l'annuncio, ma si sa, il liceo, a volte, può essere una giungla!
Con questo articolo proverò a darvi delle dritte, valide anche per chi è al secondo/terzo anno, una rinfrescata non fa mai male. La maggior parte di ciò l'ho imparato a mie spese, quindi spero che vi sia utile per non commettere i miei stessi "errori". Il pezzo sarà suddiviso in due parti, la prima per quanto riguarda i compagni e la socializzazione, mentre il secondo  professori/comportamento.
ECCO 9 SEMPLICI DRITTE PER SOPRAVVIVERE AL LICEO.

  • "Amica di tutti e di nessuno"
    E' importante socializzare, fare amicizie ed essere disponibile con tutti. Ma ricordatevi che gli Amici veri sono altri. Se dovete confidarvi con qualcuno fatelo solo con persone di estrema fiducia. Deve essere chiaro che non bisogna scambiare la vostra apertura sociale con la vostra bontà/ingenuità.
  • "Il passaparola"
    Proprio in virtù del principio precedente fidarsi è bene, non fidarsi è meglio. non spifferate i vostri segreti. Specie se l'istituto che frequenterete è in paese ed è abbastanza piccolo, non raccontate i fatti vostri a tutti o alle persone sbagliate. Potrebbero giurare di non dire nulla, ma poi, puntualmente, lo racconterebbero al compagno, aggiungendo anche particolari non veritieri.
  • "Sì alle iniziative scolastiche"
    Prendete parte a più progetti possibili (perché se non lo farete, dopo ve ne pentirete) se sapete scrivere proponetevi per il giornalino scolastico, se vi piace scattare foto iscrivetevi al comitato della fotografia. Insomma, siate curiosi.
Adesso passiamo alla sezione PROFESSORI E COMPORTAMENTO.
  • "Abbigliamento consono"
    Con questo non vi dico di andare a scuola con il saio, ma evitate top attillati che non vi coprono nemmeno l'ombelico, gonne o jeans strappati dove le parti coperte sono nettamente minori rispetto a quelle scoperte.
  • "Trucco leggero"
    A scuola ci si può andare truccate! Ma tutto deve essere equilibrato. Evitate rossetti scurissimi o dalle tonalità rosso acceso, prediligete toni più sobri. Al liceo verrai anche giudicato per come ti presenti, soprattutto dai professori.
  • "Gli ultimi banchi sono per gli asini"
    Sfatiamolo il mito che chi sta all'ultimo banco è un caprone. Io, personalmente, odio i primi banchi per una questione di "osservazione". Se sto al primo banco è ovvio che la prof. mi fissi tutto il tempo, quindi anche no. Io e la bionda (la mia compagna di banco) siamo ultimo banco, fila centrale, eppure abbiamo la media dell'8! ;)
  • "Sono il rappresentate"Obama obama barack obama president president obama GIF
    Se volete un consiglio evitate i ruoli di rappresentanti di classe/istituto. So che all'inizio sembra allettante, ma è una grande responsabilità, e poi vi darebbero la colpa per qualsiasi cosa. Dalla serie lamentarsi è vizio.
  • "Curtigghio"
    Parola siciliana; equivalente italiano di SCREDITARE. Evitate di sparlare di un professore danti a un altro docente; è probabile che vi faccia buon viso e cattivo gioco e che poi vada a spifferare tutto al professore "preso di mira".
  • "L'arte di marinare la scuola"
    Se siete impreparati non fate "calia", ovvero non saltate quel giorno di scuola in cui avete la verifica. All'inizio anche io optavo per questa scelta, ma i professori non sono mica scemi. Se il giorno prima stavi bene e il giorno successivo ti spacci per malato terminale, non ti crede nessuno. Meglio metterci la faccia ed essere onesti. Io adotto questa strategia e noto che si adirano di più se stai a casa per saltarti l'interrogazione, che per l'impreparato in sé. PRENDERSI LE PROPRIE RESPONSABILITA' E' FONDAMENTALE.
L'articolo finisce qui. Mi preme fare un grosso in bocca al lupo a tutti i ragazzi che inizieranno le scuole superiori. Gli anni del liceo sono i più belli della nostra vita, anche se non sono pienamente d'accordo (punto di più per l'università) in ogni caso auguro a tutti i ragazzi liceali un buon anno scolastico, ricco di soddisfazioni. Spero che questi piccoli consigli possano giovarvi. Scrivetemi pure quando volete! Per chi, invece, ha finito gli studi quali consigli dareste ai novellini?
Fatemi sapere qui sotto nei commenti se può interessarvi un articolo sul "METODO DI STUDIO"
#qotd che liceo frequentate?