Lettori fissi- ISCRIVITI!

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

INTERVISTA A VALENTINA CANALE PAROLA "LE LEGGI DEL NOSTRO AMORE"

Ciao a tutti! Oggi vi propongo un'intervista che ho somministrato a Valentina Canale Parola, #toptenanswer #quattrochiacchiereconlautore riguardante il suo romanzo rosa "Le leggi del nostro amore."

Ciao Valentina! Partecipando a #quattrochiacchiereconlautore scopriremo delle curiosità inerenti al tuo romanzo. Grazie per la collaborazione!


1. Quando hai deciso di scrivere il tuo romanzo?
   R. Tre anni fa, d’estate. Non ho programmato nulla: un pomeriggio ho acceso il pc, ho aperto word e ho iniziato a buttare giù qualcosa. Più scrivevo, più m’innamoravo della scrittura e dell’idea di dare vita ad un romanzo. All’epoca credevo che raggiungere la pubblicazione fosse utopia, ma fortunatamente non è stato così. Al giorno d’oggi “Le leggi del nostro amore” ha ottenuto due pubblicazioni: la prima nel gennaio 2015 con la casa editrice Lettere Animate; la seconda – e attuale ˗ con la Newton Compton Editori nel marzo 2016.

2. Qual'è stata la tua fonte di ispirazione?
   R. La verità? Nessuna. È iniziato tutto dal nulla, casualmente. Quando iniziai a scrivere avevo in mente solo di creare una storia d’amore un po’ particolare, diversa.

3. Descrivi in tre aggettivi Ashley, la protagonista.
   R. Intraprendente, determinata e. . . innamorata!

4. Come sei arrivata a scegliere il tuo titolo?
R.    Durante tutta la stesura del testo avevo dato al romanzo tutt’altro nome, su cui avevo ragionato a lungo. Un giorno, quando ormai stavo quasi per concludere la storia, cominciò a ronzarmi per la testa “Le leggi del nostro amore”. . . un lampo di genio, diciamo così! Senza nemmeno rifletterci su, ho cancellato il titolo iniziale e l’ho sostituito!

5. Andresti d'accordo, tu Valentina, con Robert Parker? A primo impatto cosa penseresti di lui?
   R. Credo proprio che, a primo impatto, non lo tollererei! Penserei di lui che dovrebbe certamente scendere dal piedistallo e ridimensionare il suo ego. . . però, poi, cambierei idea. È il classico “bello e dannato”, il ragazzo che prima si odia e poi si ama.

6. Ci sono stati dei momenti in cui hai deciso di gettare la spugna?
   R. Sinceramente, no. Quando mi metto una cosa in testa, è difficile che l’abbandoni. Ci sono stati momenti più complessi, ma non ho mai pensato di mollare.

7. Due buone ragioni per leggere "Le leggi del nostro amore".
  R. 1) è una storia d’amore alternativa, molto fantasiosa. 2) vi farà sorridere e, magari, scendere qualche lacrima.

8. Su una scala da 1 a 10 quanto ti rispecchi nella protagonista?
    R. Quando ho scritto il romanzo mi rispecchiavo in Ashley totalmente, in tutto e per tutto. Al giorno d’oggi, tre anni dopo, un buon 8 su 10.

9. Credi possa esserci un sequel?
   R. A dire il vero ci avevo pensato, ma preferisco che “Le leggi del nostro amore” resti un romanzo autoconclusivo. Mi sono immersa già in un altro mondo, in un’altra storia che sarà del tutto diversa.

10. Cosa rappresenta per te il mondo della scrittura? Raccontaci un po' di Valentina.
   R. Scrivere, per me, è un modo per evadere dalla realtà e rifugiarmi in un mondo tutto mio  dove sono io a stabilire le regole del gioco, le dinamiche. Significa poter dare libero sfogo alla fantasia e dare vita a qualcosa che, magari, esiste solo nella tua testa; significa plasmare le proprie emozioni e farle diventare reali. Ho amato la scrittura fin da subito e, ora come ora, non riuscirei ad immaginare di vivere senza.

Ringrazio moltissimo Valentina @leleggidelnostroamore per la sua disponibilità! il suo romanzo rosa è disponibile in formato e-book.
Cosa aspettate? Fateci sapere! Correte a leggerlo!
Per altre interviste esordienti mi trovate su instagram: @livingamongthebooks.
A presto! :)


Commenti

Post più popolari