NEWSLETTER

Lettori fissi- ISCRIVITI!

lunedì 29 agosto 2016

# RECENSIONE

RECENSIONE "IO PRIMA DI TE" di Jojo Moyes

Ciao a tutti!
In occasione dell’uscita del film “Io prima di te” al cinema, programmata per l’1 Settembre, vorrei comunicarvi le mie emozioni e le mie impressioni riguardanti la lettura dell’omologo libro che ho intrapreso all’inizio dell’estate.
La trama, già un po’ tutti, sicuramente, la conoscerete.
A ventisei anni, Louisa Clark sa tante cose. Sa esattamente quanti passi ci sono tra la fermata dell'autobus e casa sua. Sa che le piace fare la cameriera in un locale senza troppe pretese nella piccola località turistica dove è nata e da cui non si è mai mossa, e probabilmente, nel profondo del suo cuore, sa anche di non essere davvero innamorata di Patrick, il ragazzo con cui è fidanzata da quasi sette anni. Quello che invece ignora è che sta per perdere il lavoro e che, per la prima volta, tutte le sue certezze saranno messe in discussione. A trentacinque anni Will Traynor sa che il terribile incidente di cui è rimasto vittima e che l’ha inchiodato su una sedia rotelle gli ha tolto la voglia di vivere.
Will, a parer mio, è sicuramente un personaggio dinamico. All’inizio è un po’ rude, prepotente e a volte anche presuntuoso.
Grazie alla presenza di Louisa, finalmente, riesce a godersi il presente, a cogliere l’attimo.
Nel momento in cui Clark, come ama chiamarla lui, sbarca nella casa dei Traynor, in quell’esatto istante, la loro vita muterà, e nessuno dei due se ne renderà conto.


«Aspetta. Solo un attimo»
«Stai bene?»
«Non voglio ancora rientrare. Semplicemente … desidero essere un uomo che è stato a un concerto con una ragazza vestita di rosso. Solo per qualche istante ancora.»


Secondo me queste battute posso riassumere il significato che Jojo Moyes voleva trasmetterci.
Louisa ha bisogno di Will, e Will ha bisogno di Louisa. 
E se ne renderanno conto.

Ma qualcosa ostacolerà i loro sentimenti.
La Dignitas. ( di cui io non sapevo nemmeno l’esitenza, prima di leggere il romanzo).

Una storia d’amore che vi lascerà senza fiato, che va oltre i confini fisici, oltre il sesso e qualsiasi altra cosa.
Intensa e catturante, ipnotica.
L’abilità della scrittrice sta anche nel fatto che arrivati alle ultime dieci pagine ancora vi domanderete … ma come finisce?
Conteniamo gli spoiler.

Perché leggere "Io prima di te"?
Non so darvi esattamente una risposta, ma è una di quelle storie che ha il potere di lasciare un solco nel tuo cuore.
Capiamo come il TEMPO possa essere il nostro miglior amico o il nostro peggior nemico e soprattutto come spesso ci lamentiamo di situazioni futili, facilmente risolvibili, ma che puntualmente assumono una nota tragica.
Insomma, sono ben altre le cose importanti/gravi della vita.
Ed è proprio il sorriso, la forza di volontà, la chiave per affrontare quest'ultima. Perché tutto è possibile e a tutto c'è rimedio, se non alla morte.

Quindi correte tutti al cinema, ma prima nella libreria più vicina a casa vostra, per acquistare il romanzo!



3 commenti:

LEGGI LA MIA INTERVISTA AD ANNA PREMOLI.

LEGGI LA MIA INTERVISTA AD ANNA PREMOLI.
Regina indiscussa del romance italiano.

INTERVISTA A JEANNE RYAN

INTERVISTA A JEANNE RYAN
AUTRICE DEL BESTSELLER NERVE

LEGGI LA MIA INTERVISTA AD ALESSIA GAZZOLA

LEGGI LA MIA INTERVISTA AD ALESSIA GAZZOLA
Autrice del romanzo da cui è stata tratta l'omonima e fortunata serie L'ALLIEVA

SE TI ACCORGESSI DI ME

SE TI ACCORGESSI DI ME
In pochi giorni il profilo di @Vicurious diventa super cliccato, tutti la vogliono, ma nessuno sa chi è. Sui social non si fa altro che parlare di lei e dei suoi #iotivedo.

INTERVISTA A MARTIN RUA

INTERVISTA A MARTIN RUA
Autore de "La profezia del libro perduto" un grande thriller (prophetiae saga) edito da Neton Compton

IL SOLE E' ANCHE UNA STELLA

IL SOLE E' ANCHE UNA STELLA
Ma si sa... GLI OPPOSTI SI ATTRAGGONO. Basta solo un istante, il più piccolo milionesimo di secondo... e la tua vita può cambiare.

IL CACCIATORE DI LIBRI PROIBITI

IL CACCIATORE DI LIBRI PROIBITI
"Il desiderio di esistere anche nei ricordi altrui, pensò Raphael. Il ciclo della fama, nell'eventuale mancanza di un vero paradiso. E di me, chi si ricorderà?" Un grande romanzo tra esoterismo e giallo,in uno scenario rinascimentale; un piccolo capolavoro.

CINEMA E SCI-FI

CINEMA E SCI-FI
I FILM FANTASCIENTIFICI CHE HANNO FATTO LA STORIA

A STRANGE PHOTO...

A STRANGE PHOTO...

A STRANGE PHOTO...

A STRANGE PHOTO...

A STRANGE PHOTO...

A STRANGE PHOTO...

Follow me @livingamongthebooks